Vi presento le 4 proposte di Noi con l’Italia al Presidente Conte per affrontare l’emergenza economica che sta vivendo il nostro Paese a causa del CoronaVirus

Vi presento le 4 proposte di Noi con l’Italia al Presidente Conte per affrontare l’emergenza economica che sta vivendo il nostro Paese a causa del CoronaVirus: – Azzeramento per almeno tre mesi dei contributi dovuti ai lavoratori da parte delle aziende. – Cassa integrazione per i dipendenti delle aziende colpite dalla crisi estesa anche alle micro-imprese. – Burocrazia zero: bisogna dare immediata priorita’ ad agevolazioni reali per le pratiche di finanziamento e per i bandi. – Moratoria di un anno sui leasing…

Continua a leggere …

Noi determinanti. Bisognerà fare i conti con il Centrodesta.

Noi determinanti. Bisognerà fare i conti con il Centrodesta. <<Le elezioni di domenica hanno certamente anche un valore politico interno, ma bisogna ricordare che in realtà si vota per il futuro dell’Europa, per chi dovrà guidarla nei prossimi 5 anni>> Maurizio Lupi, coordinatore e deputato di Noi con L’Italia, lancia questo appello. Perché, spiega, <<si tratta di scegliere se tornare a un’Unione dai grandi ideali e valori, oppure se si vuole un mero progetto economico e burocratico>>. I vostri…

Continua a leggere …

Benvenuto in NcI al grillino ligure Gabriele Pisani

Benvenuto in NcI al grillino ligure Gabriele Pisani Il mio benvenuto a Gabriele Pisani, consigliere regionale della Liguria che ha aderito a Liguria popolare dopo l’esperienza, non felice a leggere le sue dichiarazioni, nel Movimento 5 Stelle. Confluito nella maggioranza di centrodestra che sostiene Toti, Pisani rafforza il gruppo di Liguria popolare, un’esperienza che grazie al lavoro intelligente, serio e tenace di Andrea Costa sta creando in quella regione lo spazio politico che i moderati meritano.

Continua a leggere …

Centrodestra: Bene l’iniziativa di Berlusconi, ma bisogna ripartire dai territori.

Centrodestra: Bene l’iniziativa di Berlusconi, ma bisogna ripartire dai territori. Il presidente Silvio Berlusconi dice oggi sul Corriere della Sera che bisogna ripartire, che c’è un’Altra Italia, moderata, liberale, ragionevole, che non si riconosce per metodo e contenuti nel contratto che oggi si appresta a governare il Paese. Sono d’accordo, bisogna ripartire da questa altra Italia, dai suoi valori, dalla sua storia, dalla sua capacità di costruzione. Non potrà essere solo l’essere contro, contro il reddito di cittadinanza, contro…

Continua a leggere …

Il mio intervento durante le dichiarazioni finale di fiducia al Governo Conte.

Il mio intervento durante le dichiarazioni finale di fiducia al Governo Conte.   Signor Presidente, signor Presidente del Consiglio, onorevoli colleghi, Noi con l’Italia non voterà la fiducia all’esecutivo mentre gli amici dell’USEI si asterranno e questo non perché, come i 5 Stelle hanno fatto fino a ieri con i loro avversari politici, consideriamo l’esecutivo il male assoluto, non perché riteniamo l’accordo tra due forze politiche che si sono presentate alternative agli elettori un inciucio, altra parola di cui…

Continua a leggere …

Noi con l’Italia-Usei non darà la fiducia al governo che si presenterà alle Camere. Faremo opposizione costruttiva

Al presidente del Consiglio incaricato, professor Giuseppe Conte, abbiamo fatto presente che esistono delle distanze incolmabili rispetto al contratto di governo sottoscritto da #M5sLega e per questo Noi con l’Italia-Usei non darà la fiducia al governo che si presenterà alle Camere. Faremo opposizione costruttiva assieme a Forza Italia e alle altre forze del centrodestra nel rispetto degli impegni presi con i nostri elettori. Per noi i punti di riferimento restano i dieci punti del programma del #centrodestra, sui quali abbiamo fatto campagna elettorale e sui…

Continua a leggere …

Consultazioni: Noi siamo stati eletti nel centrodestra e riteniamo che ci sia una necessità assoluta di fare un passo avanti, di uscire dai retroscena ed entrare in una comune assunzione di #responsabilità per dare un Governo al Paese.

Consultazioni: Noi siamo stati eletti nel centrodestra e riteniamo che ci sia una necessità assoluta di fare un passo avanti, di uscire dai retroscena ed entrare in una comune assunzione di #responsabilità per dare un Governo al Paese. Ho tenuto a sottolineare che è stata la #coalizione nella sua unità a vincere le elezioni e dividerla quindi, oltre che a essere un errore, non sarebbe comprensibile.

Continua a leggere …

Pubblicato inNews Tagged,,,, Commenti disabilitati su Consultazioni: Noi siamo stati eletti nel centrodestra e riteniamo che ci sia una necessità assoluta di fare un passo avanti, di uscire dai retroscena ed entrare in una comune assunzione di #responsabilità per dare un Governo al Paese.
Noi con l’Italia, durante la consultazione del Gruppo Misto della Camera, ha sottolineato la necessità e l’urgenza che il Paese abbia presto un governo.

Noi con l’Italia, durante la consultazione del Gruppo Misto della Camera, ha sottolineato la necessità e l’urgenza che il Paese abbia presto un governo. Metodologicamente occorre partire dalla coalizione che dalle urne ha ricevuto la maggioranza relativa. Essendo in un sistema parlamentare, è in Parlamento che questa coalizione dovrà allargarsi ad altre forze per raggiungere una maggioranza reale. Il confronto dovrà essere non su alchimie politiche ma su un programma. Non è quindi questo il momento dei veti, porli…

Continua a leggere …

Oggi l’Economist scrive che Noi con l'Italia sarà determinante per la vittoria del centrodestra e per la stabilità del futuro governo.

Oggi l’Economist scrive che Noi con l’Italia sarà determinante per la vittoria del centrodestra e per la stabilità del futuro governo. Noi con l’Italia è una proposta moderata, seria e concreta che non fa promesse mirabolanti ma vuole riportare l’Italia ad essere un Paese normale e competitivo. Questa è la nostra cifra distintiva, il nostro valore aggiunto all’interno della coalizione del centrodestra: non siamo la quarta gamba e non esistono tre proposte politiche ma quattro. La sfida si vince…

Continua a leggere …

Maurizio Lupi torna a Merate 17 anni dopo la prima elezione del 2001: «Un legame mai venuto meno»

Maurizio Lupi Torna a Merate 17 anni dopo la prima elezione del 2001: «Un legame mai venuto meno» MERATE (gcf) Dopo 17 anni torna a Merate, da dove era partito nel 2001, per candidarsi al collegio uninominale della Camera. Allora era un giovane amministratore emergente con alle spalle un’importante esperienza in Comune a Milano nella Giunta guidata da Gabriele Albertini come assessore all’Edilizia privata. Oggi Maurizio Lupi, 59 anni, milanese, ma meratese d’adozione, torna con un curriculum di tutto…

Continua a leggere …